Baby Shower Modern Mom


Un tema molto bello per realizzare un baby shower e questo, il Modern Mom che ha dei bei colori alla moda in questo caso ho deciso di utilizzare il verde mela, il lilla, rosa e un tocco di nero per richiamare il disegno di questo tema.


Mi è sembrato una idea carina realizzare l’invito con un pannolino e un fiocco, le tradizionali coccarde per l’invitate, le abbiamo fatto con nastro lilla e il disegno del tema, la donna incinta.
Etichette di ringraziamento, etichette di premi, toppers etc sono state realizzate sempre con questi colori e tema.



La torta di pannolini non può mancare in un baby shower pure di essere decorativa e anche un ottimo regalo per la futura mamma che quando ne avrà bisogno dei pannolini li può utilizzare tranquillamente. Come premi per i giochi sono stati usati spugne da bagno e saponi, e come regalo alla fine del festeggiamento la mamma a consegnato alle sue amiche una piccola borsetta con caramelle e una simpatica calamita come ringraziamento della partecipazione.



La decorazione è stata fatta con un grande mezzo muro che compariva appena entravi alla sala della festa, bello, colorato e di grande impatto, sotto ho collocato un banner con la scritta baby shower e la tavola dolce.
Dove c’era il tavolo principale del buffet abbiamo fatto una specie di scala a palloncini, in fondo un  banner grande con la scritta congratulations, ciuffi di palloncini e decorazioni a tema pendenti.



Il buffet si e diviso, bibite e salati in un solo tavolo e  dolci in un'altro Tramezzini, patatine, pop corn erano a disposizioni da una parte, bibite gasate, cocktel margherita e acqua leggermente frizzante.




Nel buffet dolce comparivano fragole, marshmallows biscotti da utilizzare con la fontana di cioccolato, gelatina al limone, biscotti a forma di ombrella fatti in casa, muffin, diversi caramelle e la torta.



Il pomeriggio trascorreva ed ecco le ragazze tra giochi, scherzi e divertimento.



La futura mamma in compagnia delle sue amiche ha aperto i regali ricevuti per la futuraarrivata!



Alla fine della festa una fantastica foto di gruppo ma tutte con il pancione! 


LA LEGGENDA DELL'ALBERO DI NATALE


In molte case l'albero è il principale ornamento natalizio. E 'una tradizione che risale a molti, molti anni. L'origine dell'albero di Natale si trova tra il secondo e il terzo millennio,  A quel tempo, i popoli indo-europei che hanno colpito l'Europa e l'Asia, hanno avuto gli alberi come espressione delle  forze della natura e li adoravano ma con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno, quando le foglie degli alberi cadevano, hanno provato a fare l’albero con decorazioni differenti.


Ci sono molte leggende che riguardano le origini dell'Albero di Natale. Ecco di seguito alcune tra le più suggestive. 

L'abete era uno degli alberi del giardino dell'Eden, per la precisione l'Albero della Vita. Quando Eva colse il frutto proibito, le sue foglie avvizzirono fino a diventare aghi e non fiorì più fino alla nascita di Gesù Bambino. l'Albero del Bene e del Male. Quando Adamo fu scacciato dall'Eden portò con sè un ramoscello che in seguito divenne l'abete che servì per la Santa Croce e diventando poi l'Albero di Natale. 

Nella tradizione cristiana l'albero di Natale è "l'albero cosmico", cioè la manifestazione divina del Cosmo, dove le luci rappresentano Cristo che illumina l'umanità (in quanto Gesù è la luce del Cosmo) e i doni e le decorazioni simboleggiano la sua generosità verso gli uomini. 



Un’altra leggenda fa invece nascere la tradizione presso i Germani: In un villaggio, alla Vigilia del Natale, un ragazzo si recò nel bosco per cercare un ceppo di quercia da bruciare nel camino così come era tradizione. 

Però, attardatosi, si perse durante una fitta nevicata. Per ripararsi dalla neve si rifugiò sotto l'unico albero ancora verdeggiante, in mezzo a tutte le altre piante spoglie. Quell'albero era l'abete. 
Il ragazzo, infreddolito e impaurito, si raggomitolò ai piedi del tronco e si addormentò. L'albero si impietosì e per meglio ripararlo abbassò i suoi rami fino a terra, quasi a formare un riparo per proteggere il ragazzo dalla neve e dal freddo. Al mattino fu svegliato dalle voci dei suoi compaesani che lo stavano cercando. Solo dopo che si ritrovarono, tutti si accorsero del meraviglioso spettacolo che la natura aveva creato: la neve, posandosi sui rami, aveva formato decorazioni scintillanti che, insieme ai tanti ghiaccioli, brillavano alla luce del sole. 


Così l'abete venne preso come simbolo del Natale e in tutte le case lo si decora e lo si illumina per ricreare lo spettacolo sfolgorante che apparve in quel bosco ai contadini, la mattina di Natale. Qualcuno attribuisce a questa tradizione origini pagane antichissime, quando un ceppo veniva bruciato nel giorno del solstizio d'inverno in omaggio al Sole. 

Da qui deriverebbero i vari significati: le luci sono le scintille dei falò, le decorazioni sono la speranza di prosperità, l'abete è il simbolo della speranza della rinascita e i fili d'oro e d'argento sono i capelli delle fate. 



Gli antichi germani appendevano alcune pietre colorate per richiamare gli spiriti fuggiti con la caduta delle foglie. Questi sassi colorati vennero con il tempo sostituiti con ghirlande, nastri e frutti colorati e la tradizione venne sempre più collegata al Natale al punto che i missionari sostituirono la quercia con l'abete, perchè la sua forma triangolare simboleggiava la Santissima Trinità. 

La tradizione dell'albero di Natale, così come lo conosciamo noi, nacque in Germania nel 1611.Si racconta che la duchessa di Brieg avesse già preparato tutto nel suo castello per festeggiare il Natale ma notò che un angolo del salone appariva vuoto Uscì allora nel parco per cercare qualcosa di adatto e trovò un piccolo abete. Lo fece trapiantare in un vaso e trasferire nel salone. 


In tempo di festa abbiamo anche noi il albero di natale ma fatto con i palloncini!

In molte case è il motivo principale per riunirsi con la famiglia e alcuni amici per decorare l'albero in un angolo della casa con ornamenti che possono essere di un singolo colore si può scegliere oro, argento, rosso come tradizione oppure quello che va di moda o piace di più. Gli ornamenti possono essere fatte da voi o acquistati inoltre è possibile utilizzare altri oggetti per decorare la vostra casa per Natale, come, cuscini immagini, libri, ecc.


La cosa importante è che qualunque sia la vostra decorazione della casa e passare del tempo en compagnia con la famiglia, perche questa è la vera magia del Natale, l’amore e l’ unione.


DECORAZIONE FESTA A SORPRESA


In un piccolo ristorante in una delle sue intime sale abbiamo realizzato una festa a sorpresa per un giovane uomo di 30 anni, la festa e stata organizzata dalla sua simpatica ragazza.

La festa era prevista per la cena e noi siamo arrivati alla ora pranzo per decorare ma come quasi sempre accade in feste come queste no mancano i piccoli ma divertenti imprevisti, il festeggiato andava a pranzare al stesso posto dove alla sera sarebbe stata la sua festa!

Alla fine tutto e riuscito per il meglio ed ecco qui le fotografie.


Siccome la sala era piccola e intima non abbiamo voluto riempirla di palloncini cosi discreti festoni e catene y come centro visuale il nome del festeggiato e gli anni che faceva tutto con palloncini metallizzati.




Questi genere di palloncini sono ottimi per ogni occasione potete trovare:
lettere e numeri argentati e dorati da 20 cm, 36cm, 40cm e 100 cm di altezza oppure numeroni colorati da 100cm ! sono veramente fantastici.. 


DECORAZIONI CON PALLONCINI (CIUFFI)


Difficilmente possiamo pensare a una festa senza palloncini perche sono ideali per qualunque evento, sono ottime per richiamare la attenzione, per comunicare, per fare pubblicità, per trasmettere allegria e tante altre cose.

Per decorare una festa i palloncini sono la migliore opzione, c’e una grande varietà di colori, brillantezza, forme, grandezza, ecc  e facendo combinazione tra di loro si possono fare tanti disegni e composizioni.












Questa volta parleremo delle decorazioni chiamati ciuffi o bouquet, queste composizioni possono essere realizzate con palloncini metallizzati (mylar), con palloncini di latice oppure entrambi e con un po’ d’immaginazione se possono fare anche figure diverse, come ciucci, fiori, ecc, sono versatili e molto decorativi, la caratteristica principale e che sono gonfiate ad elio e se possono appoggiare più vi piace. (questi sono solo alcuni esempi) 





Vi faccio vedere qualche immagine per rendere la idea più precisa, e ricordativi questi sono solo alcuni idee di ciuffi che si possono realizzare






Questi sono alcuni esempi di posizionamento e decorazioni in diversi eventi.